BB10

BB10small

Solo 1000 bottiglie l’anno. Quattro anni di esperimenti produttivi. Sei malti inglesi e la sapa, mosto d’uva Cannonau cotto per 16 ore con bollitura continua (lo stesso che viene anche usato in cucina per preparare dolci tipicamente sardi), messo in bollitura subito dopo la vendemmia. Tre anni: il tempo consigliato per una degustazione piena e matura. Questa la storia e il profilo produttivo della BB10 del birrificio sardo Barley, una birra b0010che Ratebeer “inquadra” nella categoria delle American strong ale, mentre altri la mettono fra le birre “Speciali“; difficile trovargli una classificazione univoca. Ha tagliato, metaforicamente, la testa al toro la Guida alle birre d’Italia edita da Slowfood nel 2009, che le attribuisce 5 stelle rosse, quelle riservate alle birre di assoluto valore (22 birre artigianali italiane hanno ricevuto questo riconoscimento dagli autori della guida). In ogni caso: è birra nera come la notte, dalla schiuma pannosa che assume sfumature  marroncine/color cappuccino, abbastanza persistente. Il naso si apre con una netta nota vinosa, che poi si appoggia ad una calda ed elegante struttura di malto, caramello, liquirizia, frutta rossa aspra (prugna) e pulita, cioccolato. Una vera festa, il tutto né grasso né ridondante, ma netto e pulito. Il corpo è snello e sorprendentemente bevibile, vista anche la massiccia alcolicità: non si sente troppo né il tostato né la punta di liquirizia, che si presenta, ma che rimane equilibrata su di un tono generale di asciuttezza e pulizia. Rimane in evidenza sia il malto che il caramello, si fa apprezzare una sensazione di frutta secca, il luppolo provvede poi ad asciugare il tutto. Birra importante, robusta e di carattere, che si fa apprezzare quando la si beve in “solitaria”, ma che accompagna bene anche dolci al cioccolato, o comunque molto sostanziosi. Assaggiata in bottiglia da 0,75; Alc. 10% vol.; ©Alberto Laschi

5 Responses to “BB10”

  1. Birrificio Barley | inbirrerya

    […] tutto l’anno: la Friska, la Sella del Diavolo, la Macca Meda e la Toccadibò, mentre la BB10 e la Zagara sono birre stagionali: tutte sono ad alta fermentazione, non filtrate, non pastorizzate […]

  2. Non ci potremo essere … | inbirrerya

    […] filosofia che sta a monte di ciascuna delle birre, che cominciano ad essere tante. Friska, Zagara, BB10, BBevò (versione piatta e versione normalmente luppolata), Sella Del Diavolo, Maccameda (che […]

  3. Il Barley “estivo” | inbirrerya

    […] rivali, in Italia, un grande apprezzamento anche all’estero. Le sue birre (ad eccezione delle BB10 e delle due BB evò, per ovvi  motivi) sono fra le più adatte alla stagione estiva, per la loro […]

  4. Barley: BB9 | inbirrerya

    […] una nuova chicca, la BB9, che si va ad aggiungere alle altre due sue “sorelle”, la BB10 e la BB evò (nella sua versione “normale” e in quella “piatta”). Dopo aver […]

Lascia un commento