Le calorie della birra

Ormai è "ufficiale", o meglio, lo sanno (quasi) tutti, che la birra non fa ingrassare. O meglio, lo sanno (quasi) tutti che se uno beve una birra "normale" assume meno calorie di quanto si possa sospettare, le stesse di un succo di carote. Questo perchè in 100 grammi di birra "standard" ci sono solo 34 calorie, le stesse del succo d'arancia (35 calorie) e del succo di carote; la stessa quantità (100 gr.) di succo di frutta contiene invece 56 calorie, e si sale a 57 con il cockatil di frutta sciroppata. Molto più calorico il latte: 64 le calorie contenute in 100 gr. di latte intero, 46 per quello parzialmente scremato e 36 per quello interamente scremato (valori quasi identici per lo yogurth). La Rete è piena zeppa di notizie che hanno come oggetto l'argomento in questione; si va dal bel dossier di Mondobirra a ciò che anche Assobirra scrive a riguardo, per arrivare all'utile sito Calorie.it che permette di calcolare (assieme ad una serie pressochè sterminata di alimenti) l'apporto calorico di ciascuna delle più diffuse tipologie birrarie. Che, ovviamente, hanno un "peso calorico" ciascuna diversa dall'altra, portato in dote a ciascuna dagli "ingredienti" utilizzati. Le notizie più "fresche" arrivano però da Oltreoceano, dagli USA, da sempre "avantissimi" in questo campo. Non ha la pretesa di essere uno stuidio scientifico rigorosissmo, ma The Daily Beast, un sito specializzato "in classifiche", ha stilato ultimamente ben due classifiche birrarie: la prima è quella che mette in fila le birre più caloriche, la seconda invece elenca le birre con minor peso calorico; il tutto per agevolare il consumatore meno informato. C'è molta America, ovviamente, in queste due classifiche, stilate prendendo in considerazione i 15 maggiori produttori di birra americani e i 5 maggiori produttori di birra internazionale proprorzionalmente più presenti sul territorio americano; ma ci sono anche molti prodotti che arrivano anche dalle nostre parti. Le riporto, entrambi, qui di seguito, quale simpatico e gustoso divertissement.

 

Le 50 birre più caloriche

 

(le cifre riportano: calorie per 12 once di prodotto ( 340 gr.)/quantità di carboidrati/ABV)

  1. Leinenkugel Berry Weiss: 207 / 28 / 4.8%
  2. Grolsch Blonde Lager: 120 / 15.8 / 2.8%
  3. New Belgium 1554: 205 / 25 / 5.6%
  4. Sierra Nevada Stout: 225 / 22.3 / 5.8%
  5. Budweiser Budweiser & Clamato Chelada: 186 / 20.3 / 5%
  6. Leinenkugel 1888 Bock: 194 / 18 / 5.1%
  7. Michelob Honey Wheat: 175 / 17.9 / 4.9%
  8. Pilsner Urquell: 156 / 16 / 4.4%
  9. Sam Adams Boston Lager: 160 / 18 / 4.75%
  10. Sam Adams Boston Ale: 160 / 19.9 / 4.94%
  11. MillerCoors Frederick Miller Classic Chocolate Lager: 195 / 18.4 / 5.5%
  12. Leinenkugel Creamy Dark: 170 / 16.8 / 4.9%
  13. Boulevard Brewing Unfiltered Wheat Beer : 155 / 15 / 4.4%
  14. Budweiser American Ale: 182 / 18.1 / 5.3%
  15. Sierra Nevada Kellerweis: 168 / 15.6 / 4.8%
  16. Michelob Irish Red: 196 / 19.2 / 5.7%
  17. Sierra Nevada Bigfoot Ale: 330 / 32.1 / 9.6%
  18. Red Stripe: 153 / 17 / 4.7%
  19. Michelob Pale Ale: 200 / 19.3 / 5.9%
  20. Smithwick’s Ale: 150 / 15 / 4.5%
  21. Yuengling Porter: 150 / 14 / 4.5%
  22. Yuengling Black & Tan: 150 / 14 / 4.5%
  23. Henry Weinhard Classic Dark Lager: 164 / 16 / 5%
  24. Coors Winterfest: 185 / 17.4 / 5.6%
  25. New Belgium Mothership Wit: 155 / 15 / 4.8%
  26. Genesee Brewing Premium Beer: 148 / 13.5 / 4.8%
  27. Anchor Steam Beer: 153 / 16 / 4.9%
  28. Grupo Modelo Corona Extra: 148 / 14 / 4.6%
  29. George Killian’s Irish Red: 162 / 14.8 / 5%
  30. Shiner Bock: 142 / 12.9 / 4.4%
  31. Blue Moon Full Moon Winter Ale: 180 / 15.3 / 5.5%
  32. Redhook Nut Brown Ale: 181 / 16 / 5.6%
  33. Genesee Cream Ale: 162 / 15 / 5.1%
  34. Harp Lager: 153 / 13 / 4.7%
  35. Henry Weinhard Blue Boar: 147 / 13 / 4.6%
  36. Henry Weinhard Summer Ale: 155 / 14.5 / 4.95%
  37. Shiner Blonde: 140 / 12.4 / 4.4%
  38. Shiner Hefeweizen: 174 / 14.3 / 5.4%
  39. Rolling Rock Extra Pale: 142 / 13.2 / 4.6%
  40. New Belgium Fat Tire: 160 / 15 / 5.2%
  41. Aguila: 122 / 10.4 / 3.88%
  42. Genesee Red: 148 / 14 / 4.9%
  43. MillerCoors Miller Genuine Draft: 143 / 13.1 / 4.7%
  44. MillerCoors Miller High Life: 143 / 13.1 / 4.7%
  45. Grupo Modelo Negra Modelo: 165 / 14 / 5.3%
  46. Yuengling Lager: 135 / 12 / 4.4%
  47. Schlitz Beer: 146 / 12.1 / 4.7%
  48. Schaefer Beer: 142 / 12 / 4.6%
  49. Guinness Draught: 125 / 10 / 4%
  50. Blue Moon Harvest Moon Pumpkin Ale: 180 / 14.7 / 5.8

(La galleria fotografica contenente le imaggini di ciascun prodotto è visitabile qui)

 

Le 50 birre meno caloriche

 

  1. Pittsburgh Brewing I.C. Light: 95 / 2.8 / 4.15%
  2. Michelob Ultra: 95 / 2.6 / 4.1%
  3. Anheuser-Busch Natural Light: 95 / 3.2 / 4.2%
  4. Anheuser-Busch Budweiser Select: 99 / 3.1 / 4.3%
  5. MillerCoors Miller Lite: 96 / 3.2 / 4.2%
  6. Anheuser-Busch Select 55: 55 / 1.9 / 2.4%
  7. Anheuser-Busch Busch Light: 95 / 3.2 / 4.1%
  8. MillerCoors MGD 64: 64 / 2.4 / 2.8%
  9. Grupo Modelo Modelo Especial: 145 / 4 / 6%
  10. MillerCoors Milwaukee’s Best Light: 98 / 3.5 / 4.2%
  11. Michelob ULTRA Amber: 95 / 3.2 / 4%
  12. MillerCoors Miller Chill: 100 / 4 / 4.2%
  13. MillerCoors Keystone Ice: 142 / 5.9 / 5.9%
  14. Grupo Modelo Corona Light: 109 / 5 / 4.5%
  15. MillerCoors Coors Light: 102 / 5 / 4.2%
  16. Anheuser-Busch Bud Ice: 123 / 8.9 / 5.5%
  17. MillerCoors Milwaukee’s Best Ice: 144 / 7.3 / 5.9%
  18. Michelob ULTRA Lime Cactus: 95 / 5.5 / 4%
  19. MillerCoors Icehouse Light: 123 / 6.6 / 5%
  20. MillerCoors Southpaw Light: 123 / 6.6 / 5%
  21. MillerCoors Keystone Light: 104 / 5 / 4.1%
  22. Anheuser-Busch Bud Light: 110 / 6.6 / 4.5%
  23. MillerCoors Keystone Premium: 111 / 5.8 / 4.4%
  24. Guinness Foreign Extra Stout: 176 / 14 / 7.5%
  25. Leinenkugel Light: 155 / 15 / 4.8%
  26. Anheuser-Busch Natural Ice: 157 / 16 / 4.9%
  27. Yuengling Light: 98 / 6.6 / 3.8%
  28. MillerCoors Miller High Life Light: 110 / 7 / 4.2%
  29. Grolsch Light Lager: 97 / 5.7 / 3.6%
  30. MillerCoors Molson XXX: 201 / 10.9 / 7.3%
  31. MillerCoors Icehouse 5.0: 132 / 8.7 / 5%
  32. MillerCoors Steel Six: 160 / 11 / 6%
  33. MillerCoors Olde English 800 7.5%: 202 / 13.4 / 7.5%
  34. MillerCoors Icehouse 5.5: 149 / 9.8 / 5.5%
  35. MillerCoors Olde English 800 5.9%: 160 / 10.5 / 5.9%
  36. MillerCoors Olde English High Gravity 800: 220 / 14.6 / 8%
  37. MillerCoors Mickey’s Ice: 157 / 11.8 / 5.8%
  38. MillerCoors Steel Reserve High Gravity: 222 / 16 / 8.1%
  39. MillerCoors Steel Reserve Triple Export 8.10%: 222 / 16 / 8.1%
  40. MillerCoors Molson Golden: 133 / 10.9 / 5%
  41. MillerCoors Hamm’s Special Light: 110 / 7.3 / 3.9%
  42. Heineken Light: 99 / 6.8 / 3.5%
  43. MillerCoors Magnum Malt Liquor: 157 / 11.2 / 5.6%
  44. MillerCoors Mickey’s: 157 / 11.2 / 5.6%
  45. MillerCoors Tyskie: 153 / 10.6 / 5.4%
  46. MillerCoors Molson Canadian: 136 / 11.1 / 5%
  47. Yuengling Light Lager: 96 / 8.5 / 3.6%
  48. Redhook Long Hammer IPA: 188 / 12.66 / 6.5%
  49. Genesee Ice: 156 / 14.5 / 5.9%
  50. Beck’s St. Pauli Girl Lager : 148 / 8.7 / 4.9%

(La galleria fotografica contenente le immagini di ciascun prodotto è visitabile qui)

7 Responses to “Le calorie della birra”

  1. INDASTRIA

    Il discorso è totalmente sballato. Non solo vale il conto calorico (da inserire nell'INSIEME di tutta una alimentazione corretta) di cosa si beve, ma anche la qualità e la quantità di cosa si beve.
    Qualsiasi cosa che non sia acqua è da considerare cmq cibo liquido. 
    L'alcol blocca la lipolisi, inibisce l'anabolismo, insomma non aiuta di certo a stare in forma.
    Una dieta con appena 100 calorie in più al giorno, fa ingrassare di 100 grammi a settimana.
     
    Poi pur di bere con serenità ognuno si dia le giustificazioni che vuole :D

  2. PatrickBateman

    Questo perchè in 100 grammi di birra "standard" ci sono solo 34 calorie, le stesse del succo d'arancia (35 calorie).
    Di che birre parliamo? Di lager da supermercato? Penso che l'appassionato medio di un certo livello non beva praticamente nessuna birra della lista tra le meno caloriche. Già una belga va dalle 150 alle 200 calorie per una 33 cl., le imperial stout poi non ne parliamo nemmeno. E poi altro che 100 grammi, magari…
    D'accordissimo con INDASTRIA nel dire che sono giustificazioni. Parlare della birra come se fosse un alimento da inserire nelle diete, tipo un succo di frutta, è pura fantascienza. Sarebbe più coerente dire "Okay, ci piace e ce ne fottiamo!!!"… :D

  3. Giulio

    Nessuno a detto che l'alcool faccia bene.
    Solo che le calorie non sono sempre così elevate come spesso si crede.
    Che poi faccia meno danni un bicchiere di Pils o uno di succo di arancia è un altro discorso (danni e benefici sia fisici che morali, se proprio vogliamo allargare il discorso).

  4. INDASTRIA

    Giulio il discorso è diverso: in nessuna dieta per esempio ci saranno 300 calorie di succo di carote (una bevuta "normale"?) anche se male non fanno sono comunque tante e non servono.
    È davvero difficile conciliare una dieta (nel senso di insieme di alimenti) con la birra senza sostituire qualcosa che risulterebbe cmq più salutare. 
    Se invece la birra va in aggiunta alla normale alimentazione, l'ingrassamento (da quantificare) è assicurato.
    Senza contare che il bere spesso porta a mangiare di più

  5. Alberto Laschi

    Nessuna pretesa, da parte mia, di avvallare, dietro un mero calcolo calorico, un consumo più o meno accentuato di alcool; nè di consigliare comunque, fornendo un certo tipo di alibi nuemrico, in una dieta (che è una cosa seria e certificata) il cosumo, seppur moderato, di birra.  Chi beve "seriamente" (che per me è anche sinonimo di "responsabilmente"), è ovvio, non sta dietro a nessun computo di questo tipo. Mi sono solo voluto "divertire" a cercare di capire quanto una birra può essere più o meno ricca di calorie/carboidrati, e raffrontarla con altri alimenti/bevande (apparentemente insospettabili), senza alcuna pretesa di barattare quella con l'altra. Nessuna novità assoluta, per carità, in questo: certi numeri si sapevano già, ma mi sembrava interessante comunque "farci caso".    Perchè se è vero, come è vero, che il consumo dell'alcool ha comunque un certo tipo di conseguenze, non è che la birra (come pensano ancora in molti) è una specie di "male assoluto", a livello dietetico. Una birra a bassa gradazione, lo "certifica" il ben informato sito Calorie.it, porta in dote "solo" 35 calorie ogni 100 gr.; lo stesso sito riconosce 230 calorie ad una mezza pinta di birra scura. E' questa la discriminante per assaggiare una piuttosto che l'altra? Assolutamente no, ma il saperlo può aiutare, oppure solo incuriosire. E' un divertissement, questo, che aiuta anche a prendere un pò più spigliatamente la vita, così come ricorda la radice verbale araba del termine alcool …
     

  6. INDASTRIA

    Beh se è vero che una lager (ma quale? e chi se la beve?) avrebbe solo 35 calorie, le 180 200 (se non di più) in una 33 belga già mi spaventano di più. 
    Insomma non sarei così convinto che la birra sia poi poco calorica.
    Mi sembra anzi che la gente pensi che la birra gonfi soltanto, per via della carbonazione (che cmq ha tutta una serie di reali effetti negativi)

  7. fabio minotti

    Scusate..non voglio difendere a priori l’alcool…solo mi chiedo, perché nessuno dovrebbe bersi una lager?????? Si tratta della qualità più diffusa e più venduta. Fare calcoli generici basandosi sull’assunzione di birre belghe è ridicolo. Come se, parlando del latte, in un contesto così generale e non specifico, mi mettessi a sottolineare la differenza tra lo scremato, il parzialmente scremato, l’intero.
    Punto secondo. L’alcool fa male. Come fanno male mille sostanze. Non ha senso difendere l’indifendibile. E’ chiaro. Tuttavia, un pò di informazione in più e un pò di educazione in più in merito all’assunzione di alcolici sarebbe estramente più intelligente dell’opera di demonizzazione che la società ne fa.

Lascia un commento